Dati tecnici:

  • FOGLI: Polietilene a bassa densità 50 u
  • ADESIVO: Acrilico a base d’acqua 6 gr/m2 + 1 gr.
  • INGREDIENTE ATTIVO: a base di Benzoisothiazolina
  • ULTIMO STRATO: Polietilene bassa densità 70 u, biadesivo. L’adesivo del lato a pavimento è del tutto removibile, adatto a tutte le superfici. Si toglie senza lasciare residui.
  • COLORE: B=blu
  • DIMENSIONI IN CM.: 60cm x 90cm
  • ETICHETTE FOGLI: bianche in carta con numeri neri, o personalizzate.
  • PROTETTIVO SUPERIORE: LDPE 50 u
  • PROTETTIVO DEL FONDO: LDPE 50 u
  • N. FOGLI PER TAPPETO: 30 standard

Certificazione e test

I tappeti decontaminanti e battericidi monouso sono registrati come  dispositivi medici CE di classe 1 non sterili ai sensi del D. L. 24/02/97 n° 46 art. 1, comma 2 a/b, in attuazione della Direttiva 93/42 CEE concernente i dispositivi medici (scheda tecnica di sicurezza dei materiali impiegati) e sono adatti alla termodistruzione.

L’Università di Ferrara, in particolare la cattedra di Citologia e Istologia, ha pubblicato un’analisi sperimentale sull’uso dei tappeti decontaminanti in ospedale. Dallo studio si evince che l’uso dei tappeti decontaminanti determina una notevole riduzione della carica microbica apportata con il passaggio del personale e anche dei letti montati su ruote nell’area di pavimento posta oltre il tappeto stesso.